Sabato organizzo un mega aperitivo-cena-serataVia Levanna, 23 a casa di Pietro, un amico.

Il senso dell’aperitivo è beccasse, bere e mangiare. In ultimo, per importanza, è che sono candidato.

A che sono candidato? All’assemblea regionale dei Giovani Democratici. Per eleggerla il Partito Democratico ha deciso di utilizzare le primarie. L’idea di utilizzare le primarie per formare l’organizzazione giovanile di un partito non mi convince fino in fondo, ma non vi ammorberò qui per spiegarvi il perché.

 

Ciò per cui vi scrivo quindi è invitarvi a bere una cosa a casa di un Pietro (casa mia ormai è fuori mano…) e per comunicarvi che mi candido. Per la prima volta, dopo il liceo, mi candido. La cosa mi fa un po’ strano, anche perché tra tante occasioni, questa è controversa per molti aspetti: 

– Dal punto di vista politico perché non si capisce che senso abbia votare per delle primarie se il segretario nazionale è già stato “designato”, visto che è l’unico sostenuto dall’apparato. Dimostrazione del fatto che noi le primarie non le abbiamo capite.

– Dal punto di vista organizzativo siamo ancora a carissimo amico. Mancano i seggi, i presidenti e gli scrutatori. Chissà come andrà a finire…

– Dal punto di vista della visibilità politica il partito è stato totalmente assente, non c’è interesse mediatico. Immagino che nessuno di voi sia informato o sappia che si voterà il 21 novembre.

– Inoltre c’è il tema dell’inclusività, tema più generale ma molto importante. Nella definizione di tempi, regole e modalità non si è stati inclusivi. Non si è lavorato per coinvolgere il sedicenne di turno, inesperto e nuovo alla politica. 

 

In questo contesto, vi chiederete perché mi sto impegnando e perché dovreste partecipare. La mia risposta, che molti di voi già avrete immaginato, è: nelle cose bisogna starci, il cambiamento va fatto dall’interno. Per poterti lamentare a 50 anni, a 24 ci devi provare. A cambiare le cose ci devi provare.  

 

Comunque sia vi tranquillizzo: l’apertivo sarà tale. 

Niente discorsi, interventi, manifesti o volantini. Beviamo, chiacchieriamo, stiamo insieme.

 

SABATO ORE 19 VIA LEVANNA, 23.

 

 

Ps datemi conferme, cosi mi regolo su quanti ettolitri di alcolici comprare…

Annunci